Fotovoltaico: la situazione attuale di Europa e Italia

Se nel mondo digitale e tecnologico non si fa che parlare di intelligenza artificiale, nel settore delle energie rinnovabili l’argomento che fa da padrone è senza dubbio il fotovoltaico. Come mai?
fotovoltaico

Principalmente, dobbiamo considerare l’obiettivo che l’Unione Europea si è posta, ovvero quello di fare in modo che tutta l’energia che viene prodotta in Europa sia sostenibile entro il 2050. Un obiettivo ambizioso e importante legato fortemente al cambiamento climatico che stiamo vivendo e alla situazione geopolitica mondiale, con la guerra tra Ucraina e Russia che ha rivelato ancor di più l’esigenza degli stati europei di affidarsi a energie sostitutive e rinnovabili.

Il fatto di essere una fonte di energia pulita e inesauribile, infatti, contribuisce in maniera significativa al raggiungimento di questo obiettivo ed è per questo che vengono introdotti sempre più incentivi fiscali per adottare il fotovoltaico.

Inoltre, i vantaggi del fotovoltaico sono molti e non solo dal punto di vista ambientale. Installare un impianto fotovoltaico permette di essere indipendenti dalla rete elettrica nazionale, consentendo un risparmio notevole. In aggiunta, grazie all’installazione di impianti fotovoltaici con accumulo è possibile immagazzinare l’energia e riutilizzarla quando se ne ha più bisogno. Insomma, una scelta che si rivela sicuramente vincente.

Qual è la situazione del fotovoltaico in Europa?

Come si è potuto comprendere, il settore fotovoltaico è in forte crescita e ciò è dimostrato dai numeri: nel 2022 la capacità fotovoltaica in Europa è incrementata del quasi 50% rispetto al 2021, portando la capacità totale a 41,4 gigawatt. Cosa significa ciò? Essenzialmente, attraverso questa potenza si può fornire energia a circa 12,4 milioni di case. Non male!

E il 2023? Entro la fine dell’anno si prevede che verranno installati circa 53,6 gigawatt di capacità fotovoltaica in tutta Europa, un obiettivo che è poco sotto quello dei 60, ma che rappresenta comunque un grande passo in vista di una maggiore indipendenza dalle importazioni del gas russo.

Chi utilizza di più il fotovoltaico in Europa?

Secondo il report di Solar Power Europe il fotovoltaico continua a crescere (50% solo nel 2022) con 25 paesi dell’UE (su 27) che hanno investito parecchio sull’energia solare.

fotovoltaico

Al primo posto, in questa speciale classifica, troviamo la Germania (7,9 GW installati) seguita a ruota dalla Spagna (7,5 GW). Dopo di loro troviamo la Polonia (4,9 GW), i Paesi Bassi (4,0 GW), Francia (2,7 GW) e l’Italia (2.6 GW). Segnali positivi che sottolineano gli investimenti che i vari stati stanno facendo, nonostante un mercato che subisce la forte concorrenza della Cina.

A tal proposito, gli esperti di mercato dichiarano come il mercato europeo del fotovoltaico sia destinato a perdere quote di mercato pari all’1,4%, passando così dal 18,5% al 17,1%. La Cina, difatti, è da sempre avanti in materia di sviluppo di nuove tecnologie e questo causerà una perdita per il mercato europeo.

E in Italia?

Per quanto riguarda l’Italia c’è da dire che il nostro Paese ha visto una crescita davvero vertiginosa negli ultimi anni (174% di crescita annua, vero record) e ne è la conferma il 6° posto nella classifica stilata da Solar Power Europe. Infatti, l’Italia offre un clima condizioni geografiche adatte per l’adozione dell’energia solare, dal momento che è ben posizionato per sfruttare l’energia del Sole.

A queste caratteristiche vanno aggiunti, come detto all’inizio, gli incentivi fiscali (in particolare il Superbonus 110%) e una maggiore consapevolezza di quanto le energie rinnovabili siano importanti per la nostra vita. Questo ha consentito e consente tutt’ora di facilitare l’adozione di impianti fotovoltaici. Non a caso, si riscontra un aumento del 70% del numero di installazioni di questi impianti rispetto al 2020.

Un altro dato interessante è relativo alla potenza di picco che gli impianti fotovoltaici in Italia hanno raggiunto nel primo trimestre del 2023: stiamo parlando di 1,1 GW, che rappresenta un aumento del 4,4% rispetto alla fine del 2022.

Sempre in questo periodo di tempo, il rapporto del Gestore dei Servizi Energetici (GSE) riconferma il trend positivo evidenziando che in Italia il fotovoltaico è ancora più in espansione, con un aumento complessivo del 8,4% rispetto al 2022.

Tutti dati incoraggianti che non devono, però, essere un punto di arrivo, anzi. L’Italia è sulla buona strada, ma c’è ancora tanto da fare per raggiungere i livelli europei, quindi ci sarà da impegnarsi per un futuro che sia sempre più sostenibile.

Condividi su:

Altri Articoli:

Contattaci

Ottieni una consulenza gratuita con i nostri tecnici

Siamo felici di rispondere alle tue domande e di aiutarti nel processi di digitalizzazione aziendale. Scegli di dare una marcia in più al tuo lavoro grazie a soluzioni altamente specifiche.

Ti garantiamo:
Che cosa succede dopo?
1

Ti contattiamo e accordiamo una chiamata in base alle tue disponibilità

2

Ci racconti le tue problematiche in azienda e di cosa necessiti

3

Ti illustriamo come siamo in grado di risolverle, presentandoti i nostri casi di successo

Prenota la tua Consulenza Gratuita
Reviewed on
4.6/5

Via Mazzini 55c, 46043, Castiglione delle Stiviere, Mantova

top